Diventare un bravo pilota go-kart Rental

Home  |  Allenamento pilota   |  Diventare un bravo pilota go-kart Rental
diventare un pilota go kart

Diventare un bravo pilota go-kart Rental

IL KARTING RENTAL “kart da noleggio” esiste da moltissimi anni,  è stata sempre una soluzione di divertimento proposta  soprattutto nelle località turistiche estive. Negli ultimi anni però il Karting Rental è cresciuto a dismisura, grazie alla nascita di piste go-kart indoor “piste al coperto” in moltissime città d’ Italia e nel mondo. Ora i kartodromi si sono trasformati in veri tempi indoor e outdoor per gli amanti del motorsport. Tutte o quasi tutte le piste organizzano oltre a semplici turni di prove libere in Go-kart, veri e propri GranPremi con prove libere, qualifiche e gara con partenza al semaforo. Non mancano telemetria e Zavorre ai kart.

1) DIVENTA UN BRAVO PILOTA

Se di kart, hai solo sentito parlare o visto qualche gara, fare qualcosa di più è veramente facile. Trova la pista Noleggio Go-kart più vicina e vai a dare una sbirciata. Molte piste RENTAL KART, anzi tutte oramai, sono dotate di telemetria computerizzata per il rilevamento dei tempi sul giro, senza la telemetria sarebbe impossibile capire se sei veloce o schiappe . – PRIMA VOLTA IN PISTA – Come prima giornata in pista non avere troppe pretese di successo, potrebbe essere sufficiente noleggiare un GOKART anche solo per 12 minuti, tempo medio solitamente usato per un turno di noleggio. Se la pista è munita di più modelli di kart, più o meno potenti, non puntare alto, scegli il modello base al prezzo più economico. Solitamente si parte da motori 200 – 4 Tempi, oppure 270 – 4 Tempi  “va benissimo e sono super divertenti”. Durante il tuo primo turno di prove libere in Go-kart, ” per prove libere si intende che stiamo girando liberamente, non è una gara, ma ci stiamo solo allenando” non pensiamo alla velocità,  devi  imparare le 3 COSE ESSENZIALI , accelerare , frenare e prendere confidenza con lo sterzo. Accelerare e frenare perché a differenza dell’ auto che si fa tutto con il piede destro, nel kart si accelera con il destro e si frena con il sinistro, mentre per lo sterzo che normalmente in auto è molto più morbido e assistito da servosterzo, nel Kart è più duro, diretto e immediato, chiaramente senza servosterzo o scatola dello sterzo.

2) COSE DA SAPERE PRIMA DI SALIRE

Il kart non ha il differenziale, quindi per sterzare deve scivolare il posteriore.
Quando si rientra ai box, o poco prima di uscire alzare il braccio per avvisare gli altri piloti che stiamo rallentando.
Non tutte le piste noleggio Go- kart, ma alcune si, utilizzano le bandiere per segnalare, ostacoli, incidenti o la fine della corsa.

Subito sotto i vari tipi di bandiere di segnalazione, cerca di memorizzarle, è importante conoscerle. La bandiera gialla, la bandiera rossa e la bandiera a scacchi bianchi neri sono quelle più utilizzate.

 

 

Subito sotto due immagini di traiettoria ottimale per affrontare una curva correttamente. Sulla traiettoria c’è molto di più da sapere, ma per iniziare queste due immagini sono già abbastanza utili.

 

Questo video ON-BOAR ti può aiutare a capire meglio le traiettoria.

3) SI INIZIA

Finalmente è arrivato il tuo momento, casco bene allacciato, posiziona bene il sedile, i primi due, anche tre giri, PIANO, le gomme sono fredde e non conosciamo la pista, meglio si memorizza la pista e più facile sarà imparare qualcosa. Non avere fretta di andare forte, aumenta la velocità ma con calma, giro dopo giro, si impara prima a camminare e poi a correre. Quando ti senti sicuro di avere tutto sotto controllo, inizia a darci dentro. Non far caso al fatto che ti stanno superando, di sicuro hanno molte più curve alle spalle di te. Quelli che ti superano, ti sono utili per capire più velocemente la pista, cerca di seguirli almeno per un paio di curve, fino a quando riesci a stargli dietro, provaci ma non ti abbattere se non ci riesci. Arriverà la tua riscossa!

Ok !!! Primo turno di prove libere in Go-kart terminato, la telemetria parla da se , sei a 4/5 secondi dai migliori tempi del mese che hanno fatto altri clienti della pista. NON TI PREOCCUPARE il secondo turno è tutto più facile dato che  conosci la pista , hai confidenza con il kart, hai preso mano con lo sterzo diretto. Hai praticamente superato il primo step delle “3 COSE ESSENZIALI “ che ti ho elencato precedentemente.

4)COME PUOI MIGLIORARE

Continua ad allenarti con qualche altro turno di prove libere, scegli due giorni a settimana, esempio un paio di turni di prove libere il mercoledì sera e altri due turni il sabato. Nel kart l’allenamento migliore è guidare un kart, chiaramente esercizi specifici, pesi specifici  e corsa a piedi migliorano la situazione. Non è sconsigliato, quando non stai girando ma sei in pista, spiare gli avversari, soprattutto se sono più veloci di te, guarda dove mettono le ruote in curva, dove frenano e dove accelerano. Quando i tempi iniziano a essere migliori, iscriviti tranquillamente a qualche gara amatoriale che organizza la pista per far divertire i clienti. Non ti preoccupare se c’è chi va più forte, è normale, continua ad allenarti e vedrai che le soddisfazioni arriveranno.

5) CAMPIONATI KART AMATORIALI

Se vuoi posso indicarti qualche campionato Go-kart bene organizzato. Campionati kart amatoriali dove anche la tuta, casco, go-kart e tutto il necessario  per la gara viene fornito dall’impianto dove si corre, ne esistono moltissimi.

KARTING RENTAL MASTER più conosciuto come KRM
Info costi, date e luoghi delle gare Go-kart in programma sul sito www.promokartevents.it

500 MIGLIA DI POMPOSA un’altra gara Go-kart rental molto interessante, questa volta si corre a squadre.
Info costi, date e luoghi delle gare Go-kart in programma sul sito www.pomposaendurance.it

 



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Campionati kart e gare rental.

Allenamento pilota go-kart

Lascia un commento

AMICI KARTISTI, lasciate un commento subito sotto questo articolo, il vostro parere è importantissimo.
a presto #IVANORGANIZZA

Perché questo blog?

Mi chiamo Ivan Costieri, nato nel 1975 .
Dal 1983 ho partecipato come pilota a oltre mille gare, ho aperto e gestisco piste go-kart, un team, organizzo campionati e eventi karting agonistici e amatoriali. Ho fondato nel 2002 il sito n1 del settore kart www.vendogo-kart.it . Ringrazio mio padre Sauro Costieri per aver collaborato e contribuito a tutto questo. Penso di aver molte esperienze vissute sul campo da raccontare e mi farebbe molto piacere se vi tornassero utili.

 

Seguiteci e condivideteci su:
PREV

Organizzazione gara go kart aziendale

NEXT

Acquistare un go-kart usato

LEAVE A COMMENT